Home Cose da Jesi - Logica Progetto Una iniziativa per l'Unità d'Italia (N)

 


UNA INIZIATIVA

PER L'UNITA D' ITALIA

A Jesi, nell'occasione della ricorrenza
del 150° anniversario dell'unità
nazionale,
il Centro Studi Calamandrei, il Centro Marchigiano La Malfa,
il
Circolo di Cultura Pertini e l'Istituto Gramsci Marche
hanno promosso l'avvio di un progetto di ricerca storica
sulle vicende jesine e del territorio

 

al momento dell'entrata delle Marche nel Regno d'Italia. 
La qualità ed il numero degli  studi, alcuni dei quali di significativa valenza, che

anche a livello regionale si sono occupati della storia del Risorgimento, sono
tali per cui il progetto richiamato si pone l'obiettivo di una ricostruzione di fatti
e situazioni più strettamente collegati a quanti, a livello locale, costituirono e
rappresentarono
la classe dirigente in quella nuova ed importante fase da cui 
è scaturita la nascita dello Stato italiano.

In tale contesto dunque, il conte Marcello Marcelli Flori, primo sindaco di Jesi, le
altre personalità di maggiore rilievo  cui fu affidata la direzione dei comuni della
Vallesina , il loro itimerario politico e culturale, il rapporto con gli esponenti che
originari del territorio giunsero poi ad assumere ruoli di rilievo nazionale (Pericle
Mazzoleni e Antonio Colocci tra gli altri) e con i rappresentanti dei movimenti
risorgimentali e di quello garibaldino in particolare, costituiscono il momento
centrale del progetto, comunque inserito nel più generale quadro della realtà
economica e sociale in quel periodo storico. L'iniziativa che si concluderà con
un convegno previsto per i primissimi mesi del prossimo anno, nel corso del
quale saranno presentati i risultati della ricerca storica attualmente in fase di
avvio, poi pubblicata attraverso uno specifico testo bibliografico, sarà in buona
parte finanziata da soggetti economici privati. Verrà anche richiesto, risultandone
fondamentale il coinvolgimento, anche in funzione di più efficacemente stimolare
l'interesse a capire come sia nato il nostro Stato, il patrocinio del Comune di Jesi
e della Provincia di Ancona.