Home Eventi Eventi 2011 - 2013 Papa Re
E-mail

 

 

Il libro chiude il percorso delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità e sarà presentato venerdì pomeriggio

Verdolini racconta Jesi dal Papa al Re

Jesi Quel settembre 1860 visto dal di dentro, dalla parte della gente, più nota e meno nota, degli jesini che nel volgere di pochi giorni si trovarono traghettati in un mondo nuovo, dal papa al re. La cronaca di quella transizione, di quello snodo fondamentale, la ritroviamo nel libro del giovane storico Lorenzo Verdolini “Jesi dal papa al re”, appunto, edizioni Gei, che rappresenta, citando l’assessore Leonardo Lasca “il punto di arrivo del percorso celebrativo per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia nella nostra città”. Celebrazioni che hanno registrato molti eventi in città, come nel resto del Paese.
Grazie a un rigoroso lavoro sulle fonti, Verdolini ricostruisce le vicende locali, riportando alla memoria alcuni protagonisti del Risorgimento jesino, tra cui il marchese Antonio Colocci, Marcello Marcelli Flori che diverrà poi il primo sindaco di Jesi, Luigi Colini e Guglielmo Guglielmi.
Oltre il Comune di Jesi, si sono fatti promotrici del progetto di ricerca, le associazioni culturali: il centro studi Calamandrei, quello marchigiano La Malfa e il circolo di cultura politica Pertini l’istituto Gramsci. La pubblicazione è stata resa possibile grazie alla generosità della Cassa di risparmio di Jesi e del Comune.
L’approccio di Lorenzo Verdolini nello scrivere questo libro, è stato suggerito dalla volontà di raccontare una storia diversa, documentata ma che andasse oltre i fatti, che restituisse al lettore un’atmosfera, un fervore. “La realtà che ho percepito - scrive nella prefazione l’autore - è quella di una Jesi viva e appassionata, divisa fra una prevalente anima popolare anticlericale e un’altra meno visibile - ma ben presente - devota e ossequiosa alla Chiesa e al suo potere”. La decisione di restringere il campo al mese di settembre 1860, è stata anche indotta dalla necessità di concentrare il materiale in poche pagine e in un tempo abbastanza rapido.
“Nel raccontare questo momento - scrive ancora lo storico - ho cercato di far sentire laddove è stato possibile le voci dei testimoni di allora, sia per far comprendere la complessità della situazione, sia per mostrare le varie vicende dal di dentro, con gli occhi dei protagonisti piccoli e grandi via via citati, e intuirne i pensieri, le speranze, le delusioni, le paure”.
Jesi dal papa al re sarà presentato il 16 dicembre alle 17.30 nella sala maggiore di palazzo della Signoria, dalla professoressa Paola Magnarelli dell’università di Macerata.
Marina Roscani,

dal "Corriere Adriatico.it" di mercoledì 14 dicembre 2011

 


 

 

 

dot Le speranze e i pensieri degli jesini negli anni del Risorgimento nell'opera di Lorenzo Verdolini

immagine

A conclusione delle iniziative realizzate dal Comitato jesino per il 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia, si pone il lavoro di ricerca di Lorenzo Verdolini che ha pubblicato, presso edizioniGEI, il libro 'Jesi dal papa al re. La transizione dallo stato pontificio al regno d'Italia'.

Lo storico Lorenzo Verdolini, nel volume finanziato e promosso dal Centro Studi Marchigiano 'U. La Malfa', Centro Studi 'P.Calamandrei', Circolo 'S.Pertini', Istituto Gramsci Marche, dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Jesi e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, analizza i pensieri, le speranze, le sensazioni delle persone che hanno vissuto quel fatidico momento di passaggio dallo stato pontificio al regno d'Italia.

Un'opera innovativa, un libro di ricerca che esplora momenti particolari mai analizzati da precedenti scrittori. "Quello che mi premeva - dice Verdolini - era scrivere cose nuove. La narrazione è incentrata sul punto cruciale del passaggio dallo stato pontificio al regno d'Italia. Ho cercato di far capire com'era la realtà dal di dentro, vissuta dalle persone che in quel periodo lottavano per creare il nuovo regno o viceversa erano vicine alla chiesa."

Una pubblicazione diversa da tutte le altre, dunque, nuova e non scontata, inquadrata nel contesto locale, in riferimento alla realtà jesina. "Un'opera che si fregia del logo del Comitato nazionale per i Centocinquantanni dell'Unità d'Italia - afferma con orgoglio l'Assessore alla Cultura del Comune di Jesi Leonardo Lasca - è stato quindi riconosciuto il valore del volume anche in ambito nazionale."

'Jesi dal papa al re' verrà presentato alla cittadinanza venerdì 16 dicembre alle ore 17,30 presso la Sala Maggiore del Palazzo della Signoria di Jesi. Dopo l'introduzione dell'Assessore Lasca, terranno una presentazione la professoressa Paola Magnarelli dell'Università di Macerata e l'autore stesso.

Il libro sarà reperibile presso i Centri promotori e finanziatori dell'opera.

Ilaria Cofanelli
da  "Vivere Jesi" del 14 dicembre 2011



dalla "Voce della Vallesina" del 22 gennaio 2012